In programmazione

In primo piano

IL REGNO

Ven 20 Settembre ore 21.00
Sab 21 Settembre ore 21.00
Dom 22 Settembre ore 18.15 e 20.30

 

 


RASSEGNA LA GRANDE LUCE 2019 – Costruire cittadinanza

Gio 19 Settembre ore 20.45

Proiezione dei cortometraggi:

  • “Yousef” di Mohamed Hossameldin
  • “Il mondiale in piazza” di Vito Palmieri

Dialogo con con Salvatore Tesoriero, esperto di diritto e avvocato della Seawatch.

IL REGNO di Rodrigo Sorogoyen

Spettacoli:

Ven 20 Settembre ore 21.00
Sab 21 Settembre ore 21.00
Dom 22 Settembre ore 18.15 e 20.30


  • Data di uscita: 05 settembre 2019
  • Genere: Thriller
  • Anno: 2018
  • Regia: Rodrigo Sorogoyen
  • Attori:Antonio de la Torre, Monica Lopez, José María Pou, Bárbara Lennie, Nacho Fresneda, Ana Wagener, Luis Zahera, Francisco Reyes
  • Paese: Spagna
  • Durata: 118 min
  • Distribuzione:Movies Inspired
  • Sceneggiatura:Isabel Peña, Rodrigo Sorogoyen
  • Fotografia:Alejandro de Pablo
  • Montaggio:Alberto del Campo
  • Musiche:Olivier Arson
  • Produzione:Tornasol Films, Atresmedia Cine, Bowfinger International Pictures, Film Stock Investment, Le Pacte, Mondex&cie, Trianera Producciones Cinematográficas, A.I.E

Trama del film:

Il Regno, film diretto da Rodrigo Sorogoyen, è la storia di Manuel Gómez Vidal (Antonio de la Torre), un carismatico politico che nella vita ha tutto: successo, ottima posizione sociale, il calore della famiglia e molti amici intorno a sé. È il braccio destro del presidente Frías (José María Pou) ed è rispettato sia nel privato che sul lavoro, ma Vidal è anche un uomo corrotto che sfrutta la sua posizione politica per ottenere denaro illegalmente insieme ai suoi colleghi di partito. Quando uno di questi, Gallardo, viene accusato di frode e corruzione e infine arrestato, Manuel proverà a coprire il misfatto, sperando che la polizia non cerchi nuove prove. Ma dopo che alcune conversazioni personali trapelano, la sua reputazione ricca di onore cade miseramente.
Per salvarsi dalla crisi, il partito lo abbandona in questa situazione, cercando di tutelarsi in vista delle prossime elezioni. Lo stesso Frías prende le distanze da Manuel per mantenere pulito il suo nome, mentre il resto dei colleghi gli scarica addosso ogni colpa. Ormai solo e infangato, il politico inizia a porsi delle domane e giunge a una soluzione: qualcuno di molto vicino a lui ha rilasciato informazioni alla polizia. Fin a che punto sarà disposto a spingersi pur di salvare la sua posizione?

Guarda il trailer:

https://www.youtube.com/watch?v=4RbUtz8KjRM